La Sicurezza non deve essere un peso!

Oggi abbiamo consegnato la Relazione di Valutazione dei Rischi ad una p.m.i. (Piccola Media Impresa) che opera nel complesso settore della pesatura: dalle più piccole bilance di precisione fino alla pesatura di container, la Sicurezza sul Lavoro è una costante, un po’ come nella Legge di Gravitazione Universale…

Per valutare correttamente i rischi occorrerà quindi analizzare attentamente le varie attività, i processi produttivi, gli ambienti di lavoro, le attrezzature e le sostanze impiegate, per arrivare a definire un quadro complessivo dell’organizzazione aziendale, piccola o grande che sia.

Nella valutazione si incontrano molteplici rischi: per esempio la movimentazione di carichi sia manuale che con carrelli elevatori o paranchi nel caso delle masse più rilevanti, l’utilizzo di torni per le lavorazioni sui componenti che verranno poi successivamente assemblati, le saldature elettriche o ossiacetileniche per la costruzione delle bilance, l’utilizzo dei videoterminali per la programmazione delle memorie EPROM presenti nelle bilance elettroniche, e così via.

Al termine del processo valutativo si arriva a tracciare un quadro complessivo delle fonti di pericolo, una analisi dei rischi associati, e la definizione delle misure di prevenzione e protezione per salvaguardare la salute e la sicurezza dei Lavoratori (comprese ad esempio la Sorveglianza Sanitaria, la Formazione dei Lavoratori e dei loro Rappresentanti, l’individuazione degli Addetti alla Gestione Emergenze).

Il DVR

Il Documento di Valutazione dei Rischi (elaborato dal Datore di Lavoro con la collaborazione del Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione), diventa quindi l’alleato fondamentale per la corretta gestione della Sicurezza sul Lavoro, che anche in un’Azienda che si occupa di bilance  non dovrà mai essere…un peso!

Condividi questa pagina:Share on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone