Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza

Il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS) è la figura eletta dai Lavoratori che viene consultata dal Datore di Lavoro durante i processi decisionali della Sicurezza in azienda (valutazione dei rischi, elaborazione delle misure di prevenzione e protezione, etc.)

Il numero minimo di RLS indicato dalla normativa è:

- un rappresentante nelle aziende sino a 200 lavoratori
- tre rappresentanti nelle aziende da 201 a 1000 lavoratori
- sei rappresentanti nelle aziende oltre i 1000 lavoratori

I Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza sono tenuti a frequentare un apposito corso di formazione della durata di 32h, i cui contenuti sono quelli previsti dall’art. 37 del D.Lgs. 81/08:

Princìpi giuridici comunitari e nazionali;
b)    Legislazione generale e speciale in materia di salute e sicurezza sul lavoro;
c)    Definizione e individuazione dei fattori di rischio;
d)    Valutazione dei rischi;
e)    Individuazione delle misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione;
f)     Aspetti normativi dell’attività di rappresentanza dei lavoratori;
g)    Nozioni di tecnica della comunicazione.

Corsi di Aggiornamento: Il D.Lgs. 81/08 prevede un aggiornamento periodico annuale della formazione del Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza, le cui durate minime sono di  4h per aziende che occupano da 15 a 50 lavoratori, e 8h per aziende con più di 50 lavoratori. 

Per informazioni o per un preventivo su misura, non esitare a contattarci!

Condividi questa pagina:Share on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone